Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive

I cannabinoidi sintetici sono molecole analoghe ai cannabinoidi naturali sintetizzate allo scopo di imitare gli effetti della canapa che sono generalmente venduti come «spice». Queste miscele di erbe e cannabinoidi sintetici (herbal blend o herbal mixture) sono vendute su Internet come alternativa “legale” alla canapa naturale o come incensi o erbe non destinate al consumo umano. Tra gli “spice” sono stati individuati numerosi connabinoidi sintetici come il JWH-018, l’HU-210, il CP-47.497 e tanti altri ancora. Spesso questi prodotti contengono naftalene i cui metaboliti hanno effetti cancerogeni. 

 

Benché gli “spice” siano venduti come alternativa “legale” alla canapa naturale, in Svizzera la maggior parte dei cannabinoidi sintetici conosciutiti è già stata inserita nella lista delle sostanze illegali. Il fatto che siano “legali” non significa che siano meno pericolosi. 

 

ASPETTO

Miscele di erbe da fumare o liquidi per sigarette elettroniche. 

 

MODALITÀ DI CONSUMO

Fumati, come la canapa. 

 

DOSAGGIO

I dosaggi variano molto in base al tipo di principio attivo. Inoltre le concentrazioni di cannabinoidi sintetici nelle miscele da fumare sono variabili. In questo momento, sono stati identificati oltre 100 cannabinoidi sintetici e dosaggi andrebbero adeguati in base al principio attivo.

 

In polvere, i dosaggi sono inferiori a 1 mg. 

 

Attenzione ai mix con...

Gli effetti delle interazioni con altre sostanze sono praticamente sconosciti. È quindi meglio rinunciare al consumo di alcol o altre sostanze psicoattive in particolare alcol e altre sostanze psicoattive. 

 

GRUPPO

Nuove sostanze psicoattive (nsp)

Psichedelici 

 

icona nuove sostanze di sintesi
Categoria psichedelici

  • Effetti Open or Close

    Euforia, rilassamento, modifiche della percezione uditiva, visiva, spaziale, temporale e delle sensazioni corporee. I consumatori riferiscono di effetti molto intensi e di possibili allucinazioni.

     

    Gli effetti dei cannabinoidi sintetici sono paragonabili a quelli della canapa perché interagiscono con i medesimi ricettori del THC e possono produrre effetti simili, generalmente più intensi rispetto a quelli della canapa. 

     

    A differenza della canapa naturale, che interagisce unicamente sui alcuni ricettori del sistema nervoso centrale, i cannabinoidi sintetici intervengono su tutti i possibili ricettori. Per questo motivo gli effetti dei cannabinoidi sintetici sono più intensi  più lunghi e il rischio di sovradosaggio è più elevato.  

     

    Inizio degli effetti

    Da qualche secondo fino a qualche minuto dopo essere stati fumati 

     

    Durata degli effetti

    Varia secondo il tipo di cannabinoide. Indicativamente tra 3 e 6 ore. 

     

    Effetti secondari

    Fino a 24 ore. 

     

  • Rischi e effetti collaterali Open or Close

    Nausea, vomito, mal di testa, sudorazione, comportamenti aggressivi, disturbi depressivi, mancanza di coordinamento motorio, tachicardia, ansia, ipertensione, convulsioni, danni ai reni, disturbi cardiaci o gastrointestinali, convulsioni e alcune psicosi. Alcuni consumatori parlano persino del desiderio di morire.

     

    La tossicità dei cannabinoidi sintetici sembra superiore a quella della canapa.

     

    Il consumo ripetuto di cannabinoidi sintetici può provocare sintomi d’astinenza già nel giro di pochi giorni. 

  • Rischi a lungo termine Open or Close

    Sbalzi d’umore, insonnia, assuefazione, problemi cardiovascolari, infarto.

     

    Il consumo prolungato di cannabinoidi sintetici può provocare sintomi di astinenza già dopo pochi giorni. Il rischio di dipendenza è elevato con sintomi come sudorazione, vomito, brividi, stati depressivi, insonnia e perdita di appetito. Questi sintomi possono durare alcune settimane.

     

    La tossicità dei cannabinoidi sintetici è poco conosciuta e la diversità dei principi attivi non consente di tratte delle conclusioni definitive. 

  • Safer use Open or Close
    • La descrizione del contenuto sull’imballaggio non da nessuna garanzia sul vero contenuto dei prodotti.
    • L’intensità degli effetti è estremamente variabile. Bisogna quindi iniziare con piccole quantità, valutare gli effetti dopo alcune ore e aumentare il dosaggio solo con grande prudenza. A volte 0.1 g possono già essere troppi!
    • Gli effetti dei cannabinoidi sintetici non sono stati studiati approfonditamente. Il rischio di effetti collaterali imprevisti è quindi elevato.
    • La combustione di cannabinoidi sintetici può causare problemi respiratori e l’assunzione di sostanze cancerogene. L’uso di vaporizzatori, bong o narghilè riduce l’assorbimento di queste sostanze.
    • Gli effetti delle interazioni con altre sostanze sono praticamente sconosciti. È quindi meglio rinunciare al consumo di alcol o altre sostanze psicoattive.
    • Le persone sensibili agli effetti della canapa dovrebbero rinunciare al consumo di cannabinoidi sintetici.
    • Non consumare se non si è in perfetta forma fisica e psichica (buon «set»). I cannabinoidi sintetici possono intensificare ansia e paranoia.
    • Consumare solo in un ambiente nel quale ci si sente a proprio agio e con persone di fiducia che sanno di cosa si tratta (buon «setting»).
    • In caso di «bad trip» o difficoltà nel respiro occorre ristabilire un corretto ritmo respiratorio. In caso di tachicardia o dolori toracici bisogna invece chiamare un’ambulanza (tel. 144). 

 

Danno.ch 2017 © | contatti | info@danno.ch | informazioni legali | impressum | mappa del sito | login

 

 

 

© 2017 - danno.ch

Cerca