Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive

La cocaina è generalmente un composto di cocaina e di una o più sostanze di taglio.

 

Una parte delle sostanze usate per il taglio non è psicoattiva (per esempio il lattosio, l’amido, la cellulosa). Oltre ai rischi del consumo di cocaina, non si osservano altri effetti psichici o fisici con queste sostanze.

 

Tuttavia, le sostanze utilizzate per il taglio sono spesso selezionate per far sembrare più forte la purezza di una dose e/o rafforzare/prolungare i sui effetti.

 

La variabilità della purezza della cocaina è un rischio spesso sottovalutato. Maggiore è la concentrazione di cocaina, maggiori sono i rischi di un sovradosaggio accidentale. Elevate dosi di cocaina sovraccaricano il sistema cardiovascolare e, in determinate circostanze fisiche, può provocare un infarto. La stricnina, o veleno per topi, per il taglio della cocaina non è mai stata rilevata nelle analisi; probabilmente si tratta solo di leggende metropolitane.

 

Il levamisolo, la fenacetina e gli anestetici locali sono i prodotti di taglio psicoattivi più frequenti nei campioni di cocaina analizzati. 

  • Levamisolo Open or Close

    Il levamisolo è stato originariamente usato contro la filaria (antelmintico) ed è oggi usato in una vasta gamma di altre applicazioni mediche.

    Gli effetti collaterali più frequenti sono vomito e diarrea, ma può anche provocare reazioni allergiche (come difficoltà respiratorie, irritazioni cutanee), disturbi del sistema nervoso (svenimento fino alla perdita di conoscenza) o problemi nella formazione del sangue. A livello psichico, sono stati riscontrati blackout, forte affaticamento e difficoltà d’espressione verbale.

    Un consumo regolare indebolisce il sistema immunitario provocando una maggiore vulnerabilità alle malattie e alle infezioni.

  • Fenacetina Open or Close

    La fenacetina può anche avere effetti stimolanti e provocare euforia, per questo è usata per il taglio della cocaina.

    La fenacetina è un derivato dell'amminofenolo usato come antidolorifico e per abbassare la febbre. A causa dei suoi effetti cancerogeni e dei danni ai reni se combinato con altri analgesici, questo medicamento non è più in commercio dal 1986.

     

  • Anestetici locali Open or Close

    Gli anestetici locali sono usati per il taglio della cocaina per il loro effetti inebrianti e anestetici (sulla lingua e sulle gengive hanno effetti anestetici simili alla cocaina).

    Nei campioni di cocaina analizzati sono state rilevate lidocaina, benzocaina, procaina e tetracaina. Possono manifestarsi effetti collaterali a livello del sistema nervoso centrale (per esempio, irrequietezza, convulsioni, coma) nonché reazioni allergiche, aritmie cardiache e ipertensione.

    La cocaina tagliata con gli anestetici locali è particolarmente problematica se iniettata per via intravenosa, perché può causare una paralisi del sistema nervoso centrale, rallentare o bloccare la circolazione sanguigna tra atri e ventricoli nel cuore. Forme gravi di questa patologia, anche nota come AV-block, possono causare un rallentamento del battito cardiaco (bradicardia, bradiaritmia). In casi estremi, può insorgere un infarto che, senza somministrazione di farmaci e senza un massaggio cardiaco, può portare alla morte.

  • Safer use Open or Close

     

    • Attenzione: rischio di dipendenza molto elevato! Fare regolari pause di consumo soprattutto quando si ha l’impressione che sia difficile smettere!

    • Ritualizzare il consumo esclusivamente in occasioni particolari.

    • Consumare piccole quantità ed evitare di consumare frequentemente.

    • Mangiare alimenti sani, prima e dopo il consumo. Non consumare a stomaco vuoto.

    • Sniffare è la modalità di consumo meno rischiosa. Fumare crack o freebase, aumenta i rischi.

    • Le persone affette da patologie cardiache o con problemi circolatori, asma, problemi al fegato o ipertiroidismo non dovrebbero consumare cocaina.

    • Le persone epilettiche dovrebbero rinunciare al consumo (rischio di convulsioni).

    • Non consumare cocaina con medicamenti che aumentano la pressione sanguigna.

    • Non prendere cocaina quando si usa MDMA! L’effetto dell’ecstasy sarebbe annullato.

    • L’uso simultaneo di alcol e cocaina aumenta la propensione a comportamenti aggressivi e il rischio d’intossicazione alcolica.

     

 

Danno.ch 2017 © | contatti | info@danno.ch | informazioni legali | impressum | mappa del sito | login

 

 

 

© 2017 - danno.ch

Cerca