Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive

Sul mercato nero, l'MDMA è spesso venduto sotto forma di pasticche di "ecstasy" la cui composizione è generalmente imprevedibile. Oltre agli effetti collaterali tipici dell’MDMA, c’è il rischio di assumere sostanze impreviste, prodotti di taglio psicoattivi e pillole con dosi elevate di MDMA. Pillole con lo stesso logo e aspetto possono essere molto differenti a livello della composizione.

 

Molto spesso le pasticche contengono più di 120 mg di MDMA, ma più di 120 mg possono provocare crampi alla mascella, movimento degli occhi e dei nervi incontrollati e forti crampi in tutto il corpo. Il consumo di dosi elevate può provocare l’aumento della temperatura corporea, disidratazione del corpo e mette fortemente sotto pressione il sistema cardiovascolare.

 

I prodotti di taglio più frequenti sono la caffeina e l'anfetamina, ma talvolta anche delle pasticche che contengono 2C-B, MDA, metanfetamina, ketamina e altre nuove sostanze psicoattive sono spacciate per ecstasy anche se non contengono MDMA. Inoltre, le pasticche di ecstasy così come i cristalli di MDMA possono contenere dei sotto-prodotti di sintesi, generalmente tossici. 

  • Caffeina Open or Close

    La caffeina è probabilmente aggiunta alle pillole d’ecstasy per il suo effetto stimolante: sveglia, accelera il battito cardiaco e aumenta temporaneamente l’efficienza. A dosi elevate, a partire da 300 mg (circa 8 tazze di caffè), produce euforia. La caffeina sottrae anche fluidi al corpo. A dosi elevate, possono manifestarsi diversi effetti collaterali quali: sudorazione, palpitazioni cardiache, urgenza urinaria, disturbi del ritmo cardiaco, disturbi della percezione, tremori, nervosismo e disturbi del sonno. Inoltre, la caffeina ha un effetto stimolante sulla circolazione sanguigna e inibisce l’appetito.

  • Anfetamina Open or Close

    Le anfetamine sono probabilmente aggiunte alle pillole d’ecstasy perché hanno stimolano le prestazioni.


    Le anfetamine provocano il rilascio dei neurotrasmettitori noradrenalina e dopamina, che rafforza l'autostima. Le anfetamine provocano anche euforia, un aumento della temperatura corporea, generano una sensazione di efficacia, aumentano la propensione al rischio, la loquacità, sopprimono le sensazioni di fame, fatica e dolore.

  • Sottoprodotti di sintesi Open or Close

    Oltre alla DPIA (bis-anfetamina o di(beta-fenilisopropil)ammina è anche stato rilevato MDP2P e 1-benzil-3-metilnaftaleno. Sono scarse le informazioni sugli effetti di questi sotto-prodotti di sintesi e il potenziale d’interazione tra loro e l’MDMA è totalmente sconosciuto.

  • Safer use Open or Close

     

    • Per conoscere il contenuto e il dosaggio, bisogna far analizzare la pasticca (drug checking).

    • Se non è possibile fare un’analisi chimica, prova prima mezza pastiglia, bisogna aspettare almeno 2 ore e valutare l’intensità degli effetti.

    • Evitare di aumentare il dosaggio (ricaricare).

    • Bere acqua o bibite isotoniche a sufficienza (5 dl ogni ora).

    • Fare delle pause mentre si balla e uscire di tanto in tanto a prendere una boccata d’aria.

    • Evitare di consumare MDMA subito dopo mangiato o a stomaco vuoto. Piuttosto fare un pranzo leggero e facilmente digeribile qualche ora prima di consumare.

    • Quando gli effetti svaniscono, bisogna accettare la discesa. Ricaricare non permette di raggiugere i medesimi effetti perché le riserve di serotonina sono esaurite.

    • Prendi il tempo per recuperare e fai regolarmente delle pause durante le quali non consumi (almeno 4 – 6 settimane) per permettere di ristabilire i livelli di serotonina nel cervello.

    • Le persone che soffrono di malattie cardiache, ipertensione, malattie del fegato o dei reni, ipertiroidismo o di problemi circolatori, non devono consumare MDMA!

     

 

Danno.ch 2017 © | contatti | info@danno.ch | informazioni legali | impressum | mappa del sito | login

 

 

 

© 2017 - danno.ch

Cerca